Article image

SweeTango, croccantezza e dolcezza da Guinness

E' la mela che ricorda l'estate: un frutto delicato tutto da scoprire

Le prime nebbioline, la temperatura che si fa pungente, le giornate che si accorciano... Sono passate solo poche settimane ma l'estate è ormai un lontano ricordo. Però, almeno a tavola, si possono mandare indietro le lancette e tornare a gustare la stagione estiva. Vi starete domandando come e la risposta forse vi sorprenderà: addentando la mela SweeTango.                                                                                                                                                                                                           

Se vi piacciono le mele dolci, croccanti e succose, allora SweeTango è il frutto che fa per voi e che allunga l'estate sino a fine novembre: è una novità nel mercato delle mele e, dopo averla assaggiata, ora ve la presentiamo nel dettaglio.         

Prima del morso, però, l'aspetto. Perché questa mela spicca per il coloro rosso rubino su sfondo giallo e per un packaging allegro e ricco di informazioni: SweeTango cattura l'attenzione e già dalla vista fa immaginare una sorpresa esplosiva... che si concretizza alla prova del palato.

La buccia di SweeTango è sottile e la polpa ha una croccantezza unica e inedita, una caratteristica dovuta alla particolare conformazione cellulare: la grandezza delle cellule, infatti, è il doppio rispetto alle altre mele e questo enfatizza la particolare consistenza del frutto. Sorprende la succosità - i produttori che la coltivano fanno un parallelo con l'anguria - seguita da un mix di freschezza e gusto dolcissimo che lascia poi spazio a una punta di aspro e a un aroma originale, con rimandi speziati e una sensazione dolce finale avvicinabile al miele. 

SweeTango è il brand, ma se siete curiosi di conoscere la varietà si tratta di una varietà precoce di mela Minneiska sviluppata dal breeder David Bedford dell'Università del Minnesota negli Stati Uniti. E' una mela preziosa e delicata che, per essere coltivata, richiede esperienza, passione e tanto lavoro manuale. 

I nostri giovani meli SweeTango vengono piantati a mano e nutriti con cura durante i primi 12-18 mesi della loro vita. Più tardi, gli alberi vengono spostati in frutteti più grandi, dove crescono nutriti con acqua e luce solare, protetti da parassiti e gelate invernali. Possono essere necessari fino a tre anni prima che un giovane melo produca i primi frutti. Le mele SweeTango vengono delicatamente raccolte a mano a partire da metà agosto e ogni singolo frutto ha un tempo di maturazione diverso.

Proprio alla luce di tutto questo lavoro, la nuova mela - che ha debuttato in Europa per la prima volta nell'estate del 2015, in Svizzera - si colloca nella fascia premium e ora si trova anche nei principali supermercati italiani. A coltivarla in esclusiva nel nostro Paese, sono importanti gruppi come il Consorzio Melinda, Vip Val Venosta e Vog Marlene