Article image

St James Bananito

Il cocktail che profuma di Caraibi

Un rhum dal sapore autentico, espressione dello splendido terroir caraibico e un frutto esotico dal sapore intenso, due prodotti che una volta miscelati daranno vita ad un drink perfetto per questo periodo dell’anno in cui vogliamo scrollarci di dosso l’inverno e tuffarci nelle calde serate estive!
Il rhum protagonista del nostro cocktail proviene da una delle distillerie più emblematiche della Martinica: Saint James. Questo brand nasce nel 1882 quando Paulin Lambert, intraprendente commerciante di Marsiglia, depositò il marchio in Francia rendendolo il primo rhum agricolo mai registrato e soprattutto ideò l’iconica bottiglia a base quadrata, molto comoda da stoccare e spedire, che tutt’ora identifica Saint James nel mondo!
 

Come tutti i rhum della Martinica i rhum Saint James sottostanno all’ Appellation d'Origine Contrôlée (A.O.C.), l'equivalente francese della nostra Denominazione d'Origine Controllata (DOC). Questi sono gli unici distillati di canna da zucchero al mondo la cui produzione deve seguire un regolamento di questo tipo, un regolamento che riflette l'autenticità di questi distillati agricoli ed esprime lo stretto legame tra la produzione, la terra e l'esperienza degli uomini tramandata da generazioni.
Oggi vi proponiamo questo rhum agricolo miscelato in un cocktail in linea con la politica “green” adottata da Saint James, una politica che, garantisce di creare più energia di quanta ne venga utilizzata nell’intero ciclo produttivo e che riduce al minimo l’utilizzo della chimica nei campi di canna da zucchero.
Il drink in questione è un twist del classico Dark & Stormy preparato riducendo al minimo gli sprechi… Lo Stormy Banana. Per questo drink abbiamo scelto di affiancare al rhum Saint James un frutto esotico dal sapore intenso, dolce e cremoso, stiamo parlando del bananito!
La ricetta prevede la preparazione di una purea con questo frutto originario del Messico ma per evitare sprechi utilizzeremo anche la buccia contente moltissimi aromi tipici del frutto oltre ad una piacevolissima quantità di tannini che danno alla preparazione una leggera astringenza.
 

Ma ecco come preparare la purea:

  • 500gr di bananitos
  • 150gr zucchero di canna
  • Scorze di 1 limone e 1 lime
  • Un pizzico di sale
  • Succo di 1 limone e 1 lime

Tagliare i bananitos dopo averli lavati con cura senza privarli della buccia. Aggiungere tutti gli ingredienti all'interno di un contenitore chiuso e lasciare marinare per 24 ore. Dopo 24 ore cuocere tutto a fuoco medio in una pentola aggiungendo 5 cl di Saint James e 20 cl di acqua. Dopo circa 15/20 minuti di cottura frullare tutto con il frullatore a immersione
Lasciate raffreddare in frigo il composto così ottenuto.
 

PREPARAZIONE DEL COCKTAIL:

  • 4 cl Saint James
  • 4 cl di purea di bananitos
  • Succo di 1/6 di lime
  • Top di ginger beer

Il cocktail si prepara direttamente in un bicchiere Collins con ghiaccio. Guarnire, se disponibile, con una foglia di banana e un bananito fresco.

Spagna, noci spacciate per nazionali vendute sottocosto

Fepex lancia l'allarme: «Penalizzato un prodotto emergente». Ed è caccia al falso

di Mirko Aldinucci

E stato pubblicato in data 14.12.2020 sul sito del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali il disciplinare di produzione della Indicazione esemp...