Article image

Cosa fare con i frutti troppo maturi?

Cosa fare con i frutti troppo maturi che ci ritroviamo in cucina e stiamo per buttare nel bidone dell’umido? Ecco qualche soluzione.

Un problema comune in questo periodo dell'anno è cosa fare con i frutti troppo maturi che ci ritroviamo in cucina e stiamo per buttare nel bidone dell’umido. Il frutto, infatti, potrebbe anche essere più morbido o un pelo più raggrinzito di quanto vogliamo, ma possiamo utilizzarlo in altri modi.
NB: non si sta scrivendo di frutta andata a male!
 

Ecco qualche idea su come usare questi frutti:

Fare una marmellata:

E' molto semplice, basta mettere a cuocere la frutta con la stessa quantità di zucchero. Per rendere la marmellata più dolce riducendo, però, le calorie si possono usare il fruttosio, la stevia o anche il succo d'uva.Una volta fatta, va messa in vasetti sterilizzati e possibilmente sottovuoto, in modo che sia conservabile a lungo.

Creare un crumble, o una torta:

E' la soluzione migliore quando i frutti non sono più così grossi e belli e ci si può sbizzarrire con un mare di ricette.

Fare frullati o smoothies:

Non serve che i frutti siano belli, ma che abbiano un buon sapore. Il sapore concentrato della frutta molto matura rende i frullati molto gustosi. Aggiungete latte o yogurt e sarà pronto.

Preparare del succo di frutta:

Se possedete uno spremiagrumi, i frutti possono essere posti direttamente dentro. Se non lo avete, provate a inserire il frutto in un frullatore o in un robot da cucina.

Si possono fare i ghiaccioli alla frutta:

Cosa c’è di meglio di un ghiacciolo in un assolato pomeriggio estivo? Basta frullare o spremere i frutti in modo da ottenerne il succo, poi vanno messi a solidificare in freezer.Volendo si possono lasciare nel succo anche pezzi di frutta.

Una maschera di frutta per il viso:

Se il frutto non è più adatto per il consumo può essere, infine, usato per fare una maschera per la pelle del viso. Le banane sono buone per l'applicazione sul viso.